avanti 04/05/2009 - Rivelazione di segreti aziendali: la mancanza di danno esclude la sussistenza del reato

"Ai sensi dell'art 621 c.p.la rivelazione del contenuto di documenti segreti costituisce reato solo se dal fatto deriva un nocumento, inteso questo come pregiudizio giuridicamente rilevante di qualsiasi natura possa derivare a colui che abbia il diritto alla segretezza dei documenti".
E' quanto ribadito dalla quinta sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza del 27 aprile scorso, la n. 17744. 
 
Il fatto: Il tribunale condannava alcuni dipendenti di una azienda per il reato previsto dall'art. 621 c.p. di rivelazione del contenuto di documenti segreti e due di loro anche del reato previsto dall'art. 171 bis. L. 633/1941.
La Corte d'Appello di Firenze, assolveva gli imputati dall'imputazione di cui all'art. 171 bis L. 633/1941 perchè il fatto non costituisce reato riteneva sussistente il solo tentativo del reato previsto dall'art. 621 c.p..
Proponeva, quindi ricorso per cassazione il difensore dei due imputati condannati per il reato previsto dall'art. 171 bis. L. 633/1941.
Ha ritenuto la Corte di Cassazione: "che il ricorso debba essere accolto con annullamento senza rinvio della sentenza impugnata.
La richiesta del Procuratore Generale di dichiarazione di estinzione del reato per prescrizione non può essere considerata ai sensi dell'art, 129c.p.p. dovendosi procedere ad una assoluzione nel merito. 
Ai sensi dell'art 621 c.p.la riivelazione del contenuto di documenti segreti costituisce reato solo se dal fatto deriva un nocumento, inteso questo come pregiudizio giuridicamente rilevante di qualsiasi natura possa derivare a colui che abbia il diritto alla segretezza dei documenti. 
La sentenza impugnata ha accertato che non vi fu nocumento, dal momento che dei documenti segreti non fu fatto uso e che non è stata accertata o individuata la presenza di un qualsiasi pregiudizio di natura, anche non patrimoniale. 
La mancanza del nocumento, condizione di punibilità del fatto, esclude la sussistenza del reato anche solo tentato.".