avanti 11/04/2012 - Accordi Stato-Regioni: le nuove regole per la formazione in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro

Gli accordi Stato-Regioni recentemente pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, in attuazione di quanto previsto dagli artt. 37 e 73 del D.lgs. n. 81/08, hanno profondamente rivoluzionato il percorso formativo obbligatorio del lavoratore in materia di Salute e Sicurezza.

Tutti i lavoratori sono coinvolti, dalle figure appartenenti al Servizio di Prevenzione e Protezione (datori di lavoro, preposti, dirigenti) agli addetti all'utilizzo di attrezzature, quali ad esempio carrelli elevatori, gru montante su autocarri, piattaforme di lavoro mobili elevabili, macchine agricole, macchine forestali e movimento terra.

I corsi richiesti dalla normativa prevedono formazione in aula e prove pratiche. Le aziende che non hanno ancora formato i propri lavoratori devono provvedervi quanto prima, mentre la formazione già svolta dovrà essere integrata secondo i nuovi accordi entro 12  o 24 mesi dalla pubblicazione degli stessi.

Grazie ad un team multidisciplinare di professionisti, MESIS srl è in grado di eseguire un check-up gratuito delle necessità formative aziendali, individuando eventuali criticità e predisponendo così un percorso formativo personalizzato.

MESIS srl potrà fornire i corsi necessari, monitorando lo stato della formazione aziendale in vista dei periodici aggiornamenti richiesti.

 

Qualora foste interessati a ricevere ulteriori informazioni su questa opportunità, Vi preghiamo di risponde alla presente comunicazione, all’indirizzo commerciale@mesis.biz, oppure di contattare il nostro referente per la presente iniziativa, dott. Da Lio Nicolò, al numero +39 333.1890543 skype nicolo.da.lio .