avanti 26/09/2016 - Rating di legalitÓ

Prosegue il boom di richieste e attribuzioni di rating di legalità che garantisce una corsia preferenziale nell’accesso ai finanziamenti e viene assegnato alle imprese virtuose in base ai parametri fissati dalla Legge sulla Concorrenza 2012 e dal Regolamento AgCm recentemente aggiornato.

Si tratta del punteggio, da una a tre stellette, che viene assegnato dall’AGCM alle società che lo richiedono, garantendo loro una corsia preferenziale nell’accesso ai finanziamenti, a patto che soddisfino determinati requisiti, tra i quali:
  • essere operative in Italia;
  • possedere un fatturato minimo di due milioni di euro nell’esercizio chiuso l’anno precedente alla richiesta di rating, riferito alla singola impresa o al gruppo di appartenenza e risultante da un bilancio regolarmente approvato dall’organo aziendale competente e pubblicato ai sensi di legge;
  • essere iscritte al Registro delle Imprese da almeno due anni.

Dati i tempi non immediati di rilascio dell'attestazione, consigliamo tutte le aziende interessate di farne richiesta.

Il rating è valido per due anni ed è rinnovabile per mezzo di specifica richiesta.