avanti 17/01/2014 - BANDO ISI INAIL: INCENTIVI per interventi SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: il miglioramento documentato delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali.

I fondi a disposizione per la Regione Veneto ammontano a complessivi € 22.410.000,00 ed i finanziamenti vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo. Il contributo concesso è pari al 65% dell’investimento, fino ad un massimo erogabile di € 130.000,00.

Gli interventi posso riguardare una delle seguenti tipologie:

  1. progetti di investimento;
  2. progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  3. progetti per la sostituzione o l’adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21 settembre 1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al Titolo III del D.lgs 81/2008 s.m.i. e di ogni altra disposizione di legge applicabile in materia.

Le domande devono essere presentate in modalità telematica, previa registrazione nel sito INAIL, secondo le seguenti 3 fasi successive:

  1. accesso alla procedura on line e compilazione della domanda, dal 21 gennaio 2014 alle ore 18,00 del 8 aprile 2014;
  2. invio della domanda on line (data ed orari di apertura dello sportello informatico saranno comunicati a partire dal 30 aprile 2014);
  3. invio della documentazione a completamento della domanda da effettuarsi nei tempi e con le modalità definite dal bando

Per poter accedere alla fase 2, i progetti devono raggiungere una soglia minima di ammissibilità pari a 120 punti in base a parametri associati alla caratteristica dell’impresa e del progetto.

Mesis ha messo a punto uno specifico servizio di assistenza in grado di supportare le aziende interessate nelle diverse fasi previste dal bando, dall’analisi di fattibilità iniziale dei progetti (utile anche alla verifica del raggiungimento della soglia minima di ammissibilità), alla stesura tecnica degli stessi, dalla presentazione dell’istanza alla rendicontazione per l’erogazione del contributo.

 

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci!

 

Fonte: INAIL