avanti 14/09/2010 - Concessa la produzione di bottiglie in polietilentereftalato riciclato

Con DM 113/2010 è stata disposta la deroga al divieto di impiegare, per la preparazione di oggetti in materia plastica destinati a venire in contatto con alimenti, materie plastiche di scarto ed oggetti di materiale plastico già utilizzati, consentendo la produzione di bottiglie in polietilentereftalato riciclato a condizione che:
  • le bottiglie di recupero siano costituite da polietilentereftalato originariamente idoneo e destinato al contatto con gli alimenti;
  • i produttori di bottiglie impieghino polietilentereftalato riciclato accompagnato da una documentazione atta a dimostrare, mediante un challenge test, che il processo di riciclo utilizzato sia in grado di garantire la conformità dell'oggetto finito alle disposizioni di cui all’articolo 3 del Regolamento CE n. 1935/2004;
  • le bottiglie contengano almeno il 50% di polietilentereftalato vergine e possono venire a contatto soltanto con acqua minerale naturale.
Il Decreto dispone l’obbligo, per i produttori di bottiglie che intendono impiegare polietilentereftalato riciclato, di dover trasmettere apposita notifica all'Autorità sanitaria territorialmente competente.
 
Fonte: SGS